I loghi della Rai

Fino alla seconda metà degli anni settanta la Rai, operando in una condizione di monopolio rotta solo dalle televisioni straniere in lingua italiana (fra cui la Televisione Svizzera Italiana e Capodistria), non aveva bisogno di fare ricorso a particolari espedienti grafici per identificare i propri canali o l’azienda. Quando, con la liberalizzazione dell’etere, iniziò a farsi sentire la concorrenza, la Rai iniziò a darsi una personalità anche da un punto di vista grafico (adottando un logo sia per l’azienda, sia per le emittenti da usare in occasioni particolari o per le sovrimpressioni), in maniera tale da distinguersi meglio dalle altre emittenti.

Loghi aziendali

Loghi di rete

Loghi in sovrimpressione


Indice